AVVISO PUBBLICO PER LA SELEZIONE DEI COMPONENTI DELLA COMMISSIONE PAESAGGIO

IL RESPONSABILE DELL'AREA GESTIONE DEL TERRITORIO

Visto l’art. 148 del D.Lgs. 42/2004 e s.m.i. il quale attribuisce alle Regioni il compito di promuovere l’istituzione e disciplinare il funzionamento delle Commissioni per il Paesaggio;

Visti inoltre:

  • l’art. 80 della L.R. 12/2005 e s.m.i., il quale attribuisce ai Comuni, le funzioni amministrative per il rilascio dell’autorizzazione paesaggistica e l’irrogazione delle sanzioni di cui, rispettivamente agli artt. 146, e 167 del D.lgs. 42/2004 e s.m.i.;

  • l’art. 81 comma 1, della L.R. 12/2005 e s.m.i., il quale prevede l’obbligatorietà per gli Enti titolari di funzioni amministrative riguardanti l’autorizzazione paesaggistica, di istituire e disciplinare la Commissione per il Paesaggio composta da soggetti aventi particolare e qualificata esperienza nella tutela paesaggistica ed ambientale;

    Richiamate altresì:

  • la D.G.R. n.VIII/7977 del 06/08/2008 avente ad oggetto: Determinazione in merito alla verifica della sussistenza dei requisiti di organizzazione e di competenza tecnico scientifica per l’esercizio delle funzioni paesaggistiche (art. 146, comma 6 del D.lgs.n. 42/2004 e s.m.i.)”;

  • la D.G.R. n.VIII/8139 del 01/10/2008 avente ad oggetto “Modifiche ed integrazioni alla D.G.R. n.VIII/7977 - Determinazione in merito alla verifica della sussistenza dei requisiti di organizzazione e di competenza tecnico scientifica per l’esercizio delle funzioni paesaggistiche (art. 146, comma 6 del D.lgs.n. 42/2004 e s.m.i.)”;

  • la D.G.R. n.VIII/8952 avente per oggetto “Determinazioni in merito alla verifica della sussistenza dei requisiti di organizzazione e di competenza tecnico-scientifica per l’esercizio delle funzioni paesaggistiche (art. 146, comma 6 del d.lgs. n. 42/2004) – Proroga dei termini stabiliti dalla d.g.r. n. 7977/2008 a seguito del decreto legge n. 207 del 30 dicembre 2008;”

  • la D.G.R. n. IX/2727 del 22/12/2011 avente per oggetto “Criteri e procedure per l’esercizio delle funzioni amministrative in materia di beni paesaggistici in attuazione della L. R. 11 marzo 2005 n. 12 – contestuale revoca della DGR n. 2121/2006”;

 Preso atto che la Commissione del Paesaggio nominata con Deliberazione di Giunta Comunale n.119 del 06/08/2014 è decaduta.

Ritenuto pertanto di avviare il procedimento di selezione di nuove professionalità idonee per l’incarico di presidente e membro della nuova Commissione del Paesaggio ai sensi delle disposizioni normative sopra richiamate;

 RENDE NOTO CHE

 E’ indetta una selezione pubblica, per comparazione dei titoli di studio e dei curricula, funzionale alla individuazione di tutti i componenti della Commissione per il Paesaggio, compreso il Presidente, per un totale di 3 (tre) componenti.

 

ART. 1 - CANDIDATURA E REQUISITI DEI CANDIDATI

 Possono presentare la propria candidatura a membri della Commissione per il Paesaggio i soggetti in possesso dei seguenti requisiti:

 laurea o diploma universitario o diploma di scuola media superiore in una materia attinente l'uso, la pianificazione e la gestione del territorio e del paesaggio, la progettazione edilizia ed urbanistica, la tutela dei beni architettonici e culturali, le scienze geologiche, naturali, geografiche ed ambientali;

  • qualificata esperienza, almeno triennale se laureati ed almeno quinquennale se diplomati, nell’ambito della libera professione o in qualità di pubblico dipendente, in una delle materie sopra indicate e con riferimento alla tipologia delle funzioni paesaggistiche attribuite al Comune di Gavardo;

  • il Presidente della Commissione dovrà essere in possesso di laurea ed abilitazione alla professione all’esercizio della professione ed aver maturato una qualificata esperienza, come libero professionista o in qualità di pubblico dipendente nell’ambito della tutela e valorizzazione dei beni paesaggistici.

 Il comune si riserva la facoltà di provvedere anche d’ufficio all’accertamento dei requisiti richiesti e di chiedere, in qualunque momento della procedura di selezione, la presentazione di documenti probatori delle dichiarazioni rese nella domanda di iscrizione.

 

ART. 2 - PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA DOCUMENTAZIONE DA ALLEGARE

 La domanda di ammissione redatta utilizzando il format allegato deve essere spedita ed indirizzata all’Amministrazione Comunale Area Gestione del Territorio P.zza Marconi, 8 25085 Gavardo oppure spedita all’indirizzo di Posta Elettronica Certificata protocollo@pec.comune.gavardo.bs.it (Unicamente da PEC o da CEC - PEC) oppure presentata direttamente all’Ufficio Protocollo negli orari di apertura dello sportello entro 09/09/2019 alle ore 11.30.

La domanda, a pena di esclusione, deve riportare la firma digitale o autografa estesa del candidato e deve essere corredata dalla fotocopia di un documento di riconoscimento in corso di validità. Le dichiarazioni contenute nella domanda di ammissione alla selezione e le dichiarazioni che sostituiscono le relative certificazioni o gli atti di notorietà sono rese sotto la propria responsabilità.

Le dichiarazioni mendaci e la falsità in atti comportano responsabilità penale ai sensi dell'art.76 del D.P.R. 445/2000 nonché le conseguenze di cui all'art.75 del medesimo D.P.R., in termini di decadenza dei benefici eventualmente prodotti dal provvedimento emanato sulla base di una dichiarazione non veritiera.

 Alla domanda di partecipazione alla selezione i candidati dovranno allegare:

  1. fotocopia non autenticata di un documento di identità, in corso di validità;

  2. curriculum vitae che attesti il possesso del titolo di studio e l’esperienza richiesta, nonché gli ulteriori titoli professionali (partecipazione a corsi di formazione, master, iscrizioni in albi professionali e regionali, partecipazione alle Commissioni per il paesaggio) attinenti alla tutela e valorizzazione del paesaggio, debitamente documentato, datato e sottoscritto;

ART. 3 - MODALITA’ DI SELEZIONE COMPARAZIONE DELLE DOMANDE

 Il Responsabile del procedimento procede, entro 10 giorni dal termine di presentazione delle domande:

  • alla verifica della regolarità formale delle domande, della documentazione ad esse allegata e del possesso dei requisiti da parte dei candidati, nonché alla richiesta di ulteriore documentazione o chiarimenti in merito a quanto allegato alle domande pervenute;

  • alla redazione dell’elenco dei candidati ammessi ed alla sua trasmissione alla Giunta Comunale.

    La Giunta Comunale successivamente valuta le candidature ammesse e procede alla nomina dei 3 componenti della Commissione del Paesaggio, del Presidente, dei loro sostituti ed eventualmente indica la lista di membri sostitutivi a cui attingere in caso di rinuncia, decadenza o revoca del mandato di uno o più membri effettivi.

    I criteri di valutazione ai quali la Giunta Comunale dovrà attenersi sono quelli individuati dall’allegato 1 alla D.G.R. n. VIII/7977 del 06.08.2008 e della DGR 1 ottobre 2008 n. VIII/8139.

    La durata in carica della Commissione corrisponde a quella della Giunta comunale Alla scadenza del termine di cui al comma precedente, la Commissione si intende prorogata di diritto fino alla nomina della nuova Commissione e comunque per non oltre sessanta giorni dalla scadenza.

    Il Responsabile del Procedimento provvede altresì a dare la comunicazione di nomina ai membri designati, previa conferma dell’idoneità della Commissione del Paesaggio all’esercizio delle funzioni paesaggistiche.

 ART. 4 - CAUSE DI INCOMPATIBILITA’

 Per l’incompatibilità e l’esclusione si fa riferimento a quanto contenuto DGR 1 ottobre 2008 n. VIII/8139.

 

ART. 5 INDENNITA’

 Ai sensi dell’art. 183, comma 3, del D.lgs. 42/2004, per i componenti della Commissione non è prevista alcuna indennità di presenza. Non è altresì previsto alcun rimborso spese per i singoli componenti.

 

ART. 6 - TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI

 Ai sensi dell’articolo 13 del Regolamento UE/2016/679 (GDPR) e del Codice della Privacy si informa che il trattamento dei dati personali conferiti nell’ambito della procedura di selezione dei componenti, o comunque raccolti dal Comune di Gavardo è finalizzato unicamente all’espletamento della predetta procedura, nonché delle attività ad essa correlate e conseguenti.

Il trattamento dei dati personali avviene mediante strumenti manuali, informatici e telematici, con logiche strettamente correlate alle finalità predette e, comunque, in modo da garantire la sicurezza e la riservatezza dei dati stessi.

Il trattamento dei dati giudiziari è effettuato esclusivamente per valutare il possesso dei requisiti e delle qualità previsti dalla vigente normativa in materia di Legge sugli Appalti.

Il conferimento dei dati è necessario per valutare il possesso dei requisiti e delle qualità richiesti per la partecipazione alla procedura nel cui ambito i dati stessi sono acquisiti; pertanto, il mancato conferimento dei dati personali preclude la partecipazione all’istruttoria del bando di gara. Ai sensi dell’art. 71 del D.P.R. n. 445/2000, gli enti banditori hanno facoltà di effettuare idonei controlli a campione e, comunque, in tutti i casi in cui sorgessero dubbi sulla veridicità delle dichiarazioni sostitutive rese ai fini della partecipazione al concorso.

Potranno venire a conoscenza dei suddetti dati personali gli operatori del Comune individuati quali Incaricati del trattamento, a cui sono state impartite idonee istruzioni in ordine a misure, accorgimenti, modus operandi, volti alla concreta tutela dei dati personali.

I dati raccolti potranno altresì essere conosciuti da:

  • Soggetti esterni, i cui nominativi sono a disposizione degli interessati, facenti parte della Commissione;

  • Soggetti terzi fornitori di servizi per il Comune o ad essa legati da rapporto contrattuale, unicamente per le finalità sopra descritte,

  • Altre Amministrazioni pubbliche, cui i dati potranno essere comunicati per adempimenti procedimentali;

 Responsabile del trattamento dei dati è l’arch. Stefano Beltrami Responsabile dell’Area Gestione del Territorio.

 

Art. 7 DISPOSIZIONI FINALI

 L’Amministrazione si riserva la facoltà di modificare o revocare il presente bando di selezione pubblica, a suo insindacabile giudizio, prima dell’espletamento della stessa, senza che i candidati possano vantare pretese o diritti di sorta.

 

Si invitano i candidati ad utilizzare il modello di domanda allegato al presente bando.

 

Per eventuali chiarimenti e informazioni è possibile rivolgersi all’Unità Edilizia Privata, nei giorni e nelle ore di apertura dello sportello ai seguenti numeri telefonici 0365.377479 0365.377474 ovvero mediante mail al seguente indirizzo di posta elettronica: edilzia.privata@comune.gavardo.bs.it,

Ai sensi delle leggi 241/1990 e seguenti si informa che il Responsabile del Procedimento relativo alla selezione in oggetto è il geom. Daniela Vella.

Il presente bando e la domanda di ammissione (allegato A) sono pubblicati all’Albo Pretorio on- line e sul sito web del Comune di Gavardo (www.comune.gavardo.bs.it).

Gavardo 08.08.2019

 

IL RESPONSABILE DELL'AREA

GESTIONE DEL TERRITORIO

con firma digitale

arch. Stefano Beltrami

AllegatoDimensione
File type pdf icon Avviso pubblico del 08.08.19.pdf552.97 KB
File type msword icon Modello A.doc34.5 KB