Servizi pubblici a domanda individuale: approvato il prospetto delle relative entrate e spese

Sono “servizi a domanda individuale” tutte quelle attività che l’ente gestisce  direttamente, poste in essere non per obbligo istituzionale, che vengono utilizzate a richiesta dell’utente e che non siano state dichiarate gratuite per legge nazionale o regionale.

Nel 1983, il Ministero dell’Interno ha stabilito con proprio decreto quali sono i servizi classificabili  “a domanda individuale”; inoltre, ai sensi del decreto legge n. 55 dello stesso anno, il comune ha l’obbligo di determinare in quale percentuale i costi dei propri servizi a domanda  individuale sono finanziati da tariffe o contribuzioni ed entrate specificamente destinate.

I servizi pubblici a domanda individuale gestiti direttamente dal Comune di Gavardo sono: la refezione scolastica, i parcometri e gli impianti sportivi.

Con deliberazione n. 45 del 29 novembre 2018 il Commissario Straordinario ha quindi approvato il prospetto riguardante le entrate e le spese relative ai suddetti servizi pubblici a domanda individuale gestiti Comune di Gavardo e la rispettiva incidenza percentuale (copertura del servizio).

Tale deliberazione è presupposto per l’approvazione del bilancio 2019 – 2021.