Il commissario informa

Ai sensi del D.Lgs. 150/2009, modificato dal D.Lgs. 25 maggio 2017, n. 74, ogni amministrazione pubblica è tenuta a:

-misurare e valutare la performance organizzativa (riferita cioè all'amministrazione nel suo complesso e ai centri di responsabilità in cui si articola) e la performance individuale (cioè dei singoli dipendenti);

-adottando a tal fine metodi e strumenti idonei a misurare, valutare e premiare la performance, individuale e organizzativa.

La Comunità Montana di Valle Sabbia ha concesso al Comune di Gavardo il contributo di euro 20.000, richiesto dal Comune (vedasi comunicato del 23 gennaio 2019) a parziale finanziamento degli interventi da eseguire per il miglioramento dell’acustica del Teatro di Sopraponte, la cui recente ristrutturazione è stata eseguita dalla società Gavardo Servizi srl.

Nell’anno 2011 è stato costituito il Gruppo Comunale di Protezione Civile di Gavardo, iscritto alla sezione provinciale dell’Albo regionale del volontariato di protezione civile.

Il Gruppo è attualmente formato da 24 volontari ed è operativo dal 30 dicembre 2012 in ottemperanza a quanto indicato dal regolamento regionale n. 9 del 18 ottobre 2010 (Regolamento di attuazione dell’albo regionale del volontariato di protezione civile).

L’articolo 17 del decreto legislativo 82/2005, meglio conosciuto come “Codice dell’Amministrazione Digitale - CAD”, prevede che le pubbliche amministrazioni assicurino l’attuazione delle linee strategiche che risultano necessarie per la loro completa digitalizzazione.

Allo scopo di assicurare una corretta disciplina in merito all’utilizzo delle sale pubbliche e degli automezzi comunali, nonché per lo svolgimento dell’attività di somministrazione alimenti e bevande, nel corso del mese di marzo 2019 sono stati adottati e modificati i seguenti regolamenti comunali:

Regolamento per l’utilizzo delle sale pubbliche presso il centro culturale

deliberazione n. 17 dell’8 marzo 2019

Regolamento per l’utilizzo degli automezzi comunali

Con Decreto del Ministero dell’Interno del 10 gennaio 2019 sono stati assegnati ai comuni con popolazione non superiore ai 20.000 abitanti i contributi statali previsti dai commi da 107 a 114 dell’art. 1 della Legge n. 145/2018, finalizzati alla messa in sicurezza di scuole, strade, edifici pubblici e patrimonio comunale nell’anno 2019.

Al comune di Gavardo, ricadente nella fascia dei comuni con popolazione compresa fra i 10.001 e i 20.000 abitanti, è stato assegnato un contributo di 100.000,00 euro.

La TARI (Tributo servizio rifiuti)  è stata introdotta dal 2014 dalla legge n. 147 del 2013 (legge di stabilità 2014), quale tributo che costituisce, insieme all’IMU (Imposta Municipale Unica) e alla TASI (Tassa sui Servizi Indivisibili), la  IUC (Imposta Unica Comunale).

Da alcuni anni i cittadini residenti nei pressi della area industriale di via G.Quarena segnalano la presenza di odori provenienti dalle ditte situate nella zona.

Ai sensi della normativa regionale di settore, il Comune di Gavardo ha quindi predisposto, con la partecipazione della popolazione residente,  la rilevazione e la caratterizzazione degli odori delle emissioni segnalate.

Il Commissario Straordinario, con propria deliberazione n. 20 del 15 marzo 2019, ha approvato il nuovo Regolamento di Polizia Urbana, che sostituisce integralmente quello precedentemente in vigore, al fine di recepire le vigenti disposizioni in materia di sicurezza urbana, di promuovere il rispetto delle legalità e garantire più elevati livelli di coesione sociale e convivenza civile.

Dal 2008 il comune di Gavardo ha installato su diversi edifici di proprietà comunale degli  impianti fotovoltaici per la produzione di energia elettrica.

E’ ora necessario intervenire su detti impianti per garantirne una accurata pulizia e per adeguarli agli standard nel frattempo introdotti dalle norme in materia.

Con determinazione n. 24 del 21 gennaio 2019 sono quindi stati affidati i servizi di manutenzione e pulizia  di tutti gli impianti alla ditta FLUENS S.r.l. di Brescia.

La ditta ha iniziato la manutenzione nei primi giorni del mese di marzo.

Pagine